Elio:"Nel mio lavoro, fondamentale predisposizione verso il prossimo" - Elio Bucciantonio (Submeet Association) si racconta
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Profili professionali su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Elio:"Nel mio lavoro, fondamentale predisposizione verso il prossimo"

    Elio Bucciantonio (Submeet Association) si racconta

    Elio Bucciantonio al 'Mattei'La mia esperienza professionale inizia nel 1996, nel settore automotive, in cui ho trascorso i successivi 16 anni occupandomi con crescenti responsabilità di Logistica, Tempi e Metodi, Business Planning, Operations.
    Ho, quindi, deciso di cambiare vita dedicandomi ad attività di consulenza in vari ambiti tra cui quello dei progetti europei.

    L’associazione SubMeet che rappresento, infatti, si occupa di sviluppare, implementare e coordinare progetti di formazione continua finanziati dal programma europeo Erasmus+.
    Si tratta di una attività estremamente dinamica, poiché i temi su cui si può impostare un progetto Erasmus+ sono assai vari: turismo, industria, invecchiamento attivo, sport, assistenza sanitaria, robotica, agricoltura, tematiche sociali e qualsiasi altro contesto che comporti accrescimento tecnico e/o culturale dell’individuo in ogni età.

    Siccome Erasmus+ richiede espressamente che queste attività vengano condotte in ambito transnazionale (coinvolgendo almeno tre Paesi diversi della UE), la conoscenza della lingua Inglese è il prerequisito minimo per il nostro lavoro; il secondo prerequisito fondamentale è, naturalmente, la conoscenza dei principali pacchetti software (ad es. Office) e di Internet.

    È un lavoro che ha una forte “stagionalità”: i bandi principali per presentare questi progetti sono tutti scadenzati tra febbraio e aprile, per cui nei primi quattro mesi dell’anno il carico di lavoro è davvero elevato, poiché bisogna lavorare per presentare le proposte progettuali che, se approvate, ci faranno lavorare l’anno successivo. Per il resto dell’anno, bisogna condurre in porto i progetti già avviati insieme ai vari partner europei coinvolti.

    È anche un lavoro che richiede doti empatiche e di apertura culturale elevate: confrontarsi, infatti, con persone provenienti da culture e contesti molto diversi (si pensi, ad esempio, ai fattori religiosi, alle abitudini alimentari, ai diversi modi di interagire che esistono nei vari Paesi europei) richiede una apertura e una predisposizione verso il prossimo che devono andare al di là delle normali relazioni cui siamo abituati.

    C’è chi considera questi aspetti come “limiti”: noi li consideriamo come opportunità di crescita personale e, perciò, come un grandioso arricchimento che il nostro lavoro ci consente di raggiungere.

    Elio Bucciantonio


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi