Michela: "Sbagliare serve a capire qual è la strada giusta" - Michela Lombardi, buyer della Girsud, si racconta
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Profili professionali su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Michela: "Sbagliare serve a capire qual è la strada giusta"

    Michela Lombardi, buyer della Girsud, si racconta

    Michela Lombardi al 'Mattei' di Vasto per ScuolavoroSono entrata a far parte del team Girsud esattamente un anno fa con la mansione Junior Buyer.
    Mi sono laureata a Pescara nel 2010 in Economia e Management e nel 2012 ho preso l’abilitazione di Dottore Commercialista, titolo che mi ha dato immediatamente la possibilità di trovare lavoro come impiegata contabile: un lavoro che non mi dava stimoli, che non mi dava personalmente una prospettiva di crescita professionale e personale, ma soprattutto non pensavo potesse essere il lavoro della mia vita, per questo ho deciso di cambiare e fare un’esperienza forte, andare all’estero.

    Decisi di trasferirmi a Londra per due ragioni. La prima era quella di apprendere l’inglese fluente che mi avrebbe dato molte più possibilità lavorative fino ad allora perse; la seconda ragione era la volontà di mettermi in discussione in un contesto più grande e competitivo.
    Dopo due anni, sono rientrata in Italia mettendomi alla ricerca continua e caparbia di un lavoro che per sei mesi non ho trovato, fino a quando un anno fa vengo chiamata per un colloquio come Junior Buyer, settore Automotive, in Girsud.

    Nonostante le paure iniziali, per un mondo totalmente inesplorato, ho provato quell’entusiasmo e quell’adrenalina delle nuove sfide, delle nuove occasioni.
    Ho avuto così la fortuna di entrare a far parte di un contesto che mi ha sempre messo nella condizione di poter apprendere, ma soprattutto ho avuto la possibilità di operare a stretto contatto con persone che mi hanno trasmesso la passione per questo lavoro.

    L’attività tipica del Buyer è quella di individuare – insieme alla direzione generale – la politica di MAKE (realizzare all’interno i prodotti) o BUY (acquistare all’esterno) da applicare in azienda. In fase di BUY questa si sviluppa con la ricerca dei potenziali fornitori attingendo, se non imposti dal cliente, da quelli preesistenti  o intraprendendo attività di scouting (la ricerca di fornitori che può avvenire in fiere di settore, su internet o mediante la rete di conoscenze che si crea in questo ambiente).
    Individuato il potenziale fornitore, gli si invia la richiesta di offerta (insieme alle informazioni tecniche); una volta formulata, sarà valutate dai nostri tecnici. Individuata l’offerta che più risponde ai requisiti tecnici ed economici della Girsud, si procede alla fase successiva, quella della trattativa commerciale.

    Il buyer, oltre all’aspetto tecnico, relativamente alle conoscenze tecniche dei prodotti che acquista e delle procedure che applica, deve avere delle buone doti commerciali e morali. L’aspetto più affascinante di questo lavoro è quello psicologico perché ci si trova continuamente di fronte, soprattutto in fase di trattativa commerciale, alla ricerca di un compromesso tra due parti che hanno interessi diversi, ma con l’obiettivo di chiudere la trattativa in modo tale che entrambe si sentano soddisfatte del risultato.
    Questo lavoro mi permette di interfacciarmi quotidianamente con tutti i reparti dell’azienda – Direzione, Logistica, Controllo di gestione, Produzione, Qualità e Ingegneria – e con l’ambiente esterno con la possibilità di viaggiare molto.

    Il mio consiglio personale è quello di impegnarsi tanto, perché al giorno d’oggi nessuno ci regala niente e, soprattutto, apprendere continuamente da tutto ciò che ci circonda perché prima o poi nella vita ci tornerà utile.
    Sbagliare serve a capire realmente quale è la strada giusta da percorrere e una volta individuata andare diritti senza paura e senza esitazione.

    Michela Lombardi


    Parole chiave:

    girsud , lavoro , michela lombardi , scuolavoro

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi